Festa Monini: Colori, suoni e sapori dell'Umbria

Block Header Festa

A Novembre in Umbria

Agenda del Gourmet
30 Ottobre 2017

A Novembre in Umbria




Gli eventi e le manifestazioni gustose

FRANTOI APERTI
Per il ventesimo anno consecutivo, nel periodo della frangitura, i frantoi della regione a più alta vocazione olivicola tornano ad aprire le porte al pubblico di intenditori e appassionati. Per festeggiare la XX° edizione di “Frantoi Aperti”, durante tutti i week end dal 28 ottobre al 26 novembre, sono state organizzate innumerevoli iniziative e attività per grandi e piccini. Si potrà partecipare alla raccolta delle olive, visite guidate al frantoio, trekking tra gli ulivi nonché iscriversi a vere e proprie scuole di assaggio di olio. E, nelle città aderenti non mancheranno appuntamenti musicali e concerti, attività ludiche e di intrattenimento rivolte ai più piccoli.
Ma il vero cuore della manifestazione resterà sempre e comunque il frantoio con la sua magia: la campagna immersa nei colori dell’autunno, il profumo dell’olio appena franto, il fermento di attività intorno a vitigni e uliveti che diventa occasione d’incontro e di festa, l’allegria del raccolto, il sapore intenso e un po’ piccante di una bruschetta calda appena bagnata d’olio novello.
Ed è proprio questo ciò che troverete al Frantoio del Poggiolo che, come ogni anno, aprirà le sue porte a tutti i visitatori che vogliono unirsi a raccoglitori e… degustatori.
Come sempre si organizzeranno brevi corsi di degustazione e d’educazione sensoriale per imparare a riconoscere e a distinguere i diversi ExtraVergine dalle diverse sfumature di aroma, gusto e profumo, ci saranno momenti di divulgazione e di approfondimento sulla cultura dell’Olio e momenti conviviali di festa e assaggi dei migliori prodotti locali e delle più appetitose ricette della nostra tradizione.
Ma ciò che non potrete perdervi è la bellezza e il fascino di questo luogo. Il nostro Frantoio del Poggiolo è situato sulla bella strada che da Spoleto va verso Assisi. Una splendida fascia collinare di circa trentacinque kilometri, quasi interamente segnata da oliveti che, nel loro svilupparsi, collegano perle architettoniche, storiche e artistiche tra le più belle al mondo. In questo incredibile paesaggio, l’olio è naturalmente il prodotto principe e non tanto e non solo per l’aspetto economico e produttivo, ma soprattutto dal punto di vista dell’ambiente, della storia di questa regione, delle attività umane sul territorio. Ne costituisce insomma "l'identità" culturale.
E vivere questa realtà almeno per un giorno significa conoscerla prima ancora che con la mente, con il cuore. Vi aspettiamo.
Per info: http://www.frantoiaperti.net/

UNTO
In occasione di Frantoi Aperti, torna ad Assisi UNTO, ovvero Unesco Natura Territorio Olio. La manifestazione con cui l’antico borgo, che è patrimonio Unesco, festeggia l’olio nuovo. Durante tutti e cinque i fine settimana da fine ottobre a fine novembre, la città si popola di iniziative d’ogni sorta: mostre d’arte, visite guidate al territorio e alle sue emergenze artistiche, degustazioni d’olio e di vino con esperti assaggiatori e sommelier, lezioni di cucina, concerti, spettacoli e l’immancabile visita gratuita ai Frantoi, in cui vivere l’emozione della spremitura dal vivo e l’assaggio del nuovo olio.
Il programma è ricco di proposte: passeggiate naturalistiche al giardino dei semplici, al bosco di S. Francesco o fra i sentieri del monte Subasio, escursioni con pranzi e degustazioni fra i colori dell’autunno, trekking lungo sentieri fra boschi, fonti e cascate alla scoperta dei piccoli borghi, dei castelli di pianura, dei mulini ad acqua, delle chiese e pievi poco conosciute. Cammini incantevoli e accessibili a tutti, giornate rigeneranti, cariche di piccole scoperte e di grandi piaceri per lo spirito e anche per il palato.
Per info: www.untoassisi.it/

ARTE
Le Regole alle Logge
Ancora pochi giorni per la bella mostra di Gubbio curata da Vittorio Sgarbi. Fino al 5 novembre, negli spazi appena rinnovati delle Logge dei Tiratori della Lana di Gubbio saranno esposti 43 opere della prestigiosa raccolta, abitualmente custodita alla Casa delle Regole di Cortina d'Ampezzo.
"De Chirico, Sironi, Depero “ nel titolo dell’evento, ma molti altri i grandi nomi del panorama artistico del novecento italiano: da Filippo de Pisis a Massimo Campigli, da Ottone Rosai a Fortunato Depero. E poi ancora Xavier Bueno, Michele Cascella, Felice Casorati, Antonio Ligabue, Marino Marini, Gino Severini, Ardengo Soffici, Emilio Vedova…
Per info: www.fondazionecariperugiaarte.it/

La Materia e il Segno
A Castiglione del Lago, nelle suggestive stanze del Palazzo della Corgna, ancora fino al 5 novembre si potrà godere di 90 opere di Pablo Picasso: tre celebri serie di incisioni e acqueforti, "Le Cocu Magnifique", "Carmen" e "Balzac en bas de casse et Picassos sans majuscule", e un corpo unico di 29 ceramiche, in cui il segno di Picasso è più che mai evidente e riconoscibile.
Il più influente artista del ‘900 ci cimentò in moltissimi generi artistici e diversissime modalità d’espressione. Qui sono raccolte opere, per lo più di ceramica e grafica, realizzate in un in un periodo storico particolarmente significativo, segnato dalla fine della seconda guerra mondiale. I visitatori, adulti e bambini, “nutriti” da queste opere potranno alla fine del percorso lasciare anch’essi il loro segno: sulle pareti di una stanza, pur già satura di immagini e scritte, potranno liberare la propria creatività. Non perdete l’occasione!
Per info: www.palazzodellacorgna.it/

Hans Hartung
È ormai iniziata da più di un mese e proseguirà fino al 7 gennaio, l’interessantissima mostra che a Perugia, presso la galleria Nazionale dell’Umbria, celebra Hans Hartung (Lipsia, 1904 - Antibes, 1989). A prima vista, potrebbe apparire quasi sconcertante la scelta di allestire una mostra su una delle figure di spicco dell’astrattismo europeo del Novecento nelle belle sale medioevali che ospitano i capolavori di maestri come Gentile da Fabriano, Beato Angelico, Piero della Francesca o Perugino.
Ma è proprio la forma di queste opere spesso composte in origine come polittici (anche se oggi non sempre pervenute nella loro integrità) che ha costituito lo spunto per la riscoperta dei ‘polittici’ che Hartung articola in elementi distinti, ma fissati in sequenza, in scansione ordinata nello spazio.
Si tratta di quaranta lavori su carta e sedici dipinti di grandi dimensioni, realizzati tra 1961 e 1988, alcuni dei quali mai esibiti prima d’ora, che per la prima volta vengono esposti tutti assieme come serie.
Per info: http://turismo.comune.perugia.it/

FIERA DELLE UTOPIE CONCRETE
Si svolge dal 1988 a Città di Castello ed è una bellissima manifestazione che dal 9 al 12 novembre anche quest’anno, darà voce allo spirito innovativo e alla voglia di guardare al futuro così affine allo spirito umbro.
Futuro, Giovani, Territorio. Questo il titolo che quest’anno riassume i temi trattati In altre parole si tratta di affrontare le tematiche dello sviluppo sostenibile non solo in termini generazionale, ma anche geo-sociali prospettando soluzioni pratiche e applicative per un futuro ecologico ed equo.
Al centro della manifestazione ci sarà una mostra/laboratorio con stazioni di lavoro, presentazione, sperimentazione e condivisione, allestite dagli studenti di alcuni Istituti scolastici della Val Tiberina e da esperti che affronteranno il tema della sostenibilità. E poi ancora convegni, workshop, tavole rotonde, mostre, laboratori dedicati soprattutto ai più giovani e spesso realizzati in collaborazione con scuole e Istituti Superiori della regione.
Per info: www.utopieconcrete.it/

SAPORI D’AUTUNNO
Sapevate che la parola autunno deriva dal latino “auctus”, “aumentato”? Quindi, non la stagione che prepara al declino, ma al contrario la stagione ricca dei frutti che la natura e il lavoro dell'uomo hanno preparato. Fin dall’inizio di novembre l’Umbria si prepara per le feste d’autunno, prima fra tutte quella di S. Martino. Ogni borgo con la sua specificità: un prodotto tutto suo, un’idea in più, una ricetta che si tramanda da generazioni quasi solo in quel luogo… ma tutti accomunati dalla voglia di far festa insieme, di condividere i piaceri di questa stagione, del tempo della raccolta.

A Strettura di Spoleto, nel week end dal 3 al 5 novembre, torna una nuova edizione della Festa del Marrone. Una festa accompagnata da un menù prettamente autunnale coronato da castagne arrosto e vino novello in una confortevole tendostruttura riscaldata.

Nei due week end dal 2 al 5 e dal 9 al 12 novembre, in una bella festa paesana Casteltodino, presso Palazzo "Di Massa", si potranno gustare i prodotti tipici di stagione: naturalmente castagne e vino novello.

Dal 3 al 12 novembre, San Martino in Colle celebra la 40° edizione della Festa del Vino e delle Castagne. Oltre alle caldarroste e all’ottimo vino locale si potranno gustare torte al testo e altre delizie della sua gastronomia. Il tutto confortevolmente accolti in locali coperti e riscaldati. Il ché visti i primi freddi non guasta mai.
E sempre a San Martino in Colle, la festa continua fino al 19 novembre con i caratteristici falò che, disposti sulla piazza, fanno da cornice alle suggestive mura del borgo medievale. Una bella festa che vanta anche il titolo di eco-festa, grazie all’impegno profuso nel rispetto dell’ambiente.
Il menu di quest’anno offre notevoli specialità: oca, cinghiale, umbricelli… e, in particolare un ottimo risotto al Sagrantino e degli squisiti tortellini al tartufo. Il tutto naturalmente accompagnato da una vasta selezione di vini provenienti dalle cantine dell' Umbria.

Dal 9 al 11 novembre, a Portaria di Acquasparta si celebra la Festa di San Martino: una tre giorni dove si potranno gustare ottime bruschette con olio novello, vino, castagne ed altri prodotti del territorio e ascoltare buona musica.

Dal 10 al 12 novembre, a Fabro per la Festa di S. Martino si cenerà in piazza. Allietati da musiche e altre piacevoli distrazioni, si degusteranno i prodotti della tradizione dell'Alto Orvietano, come tartufo, bruschette, polenta con maiale, cinghiale o funghi, fagioli con le cotiche, castagne e vino novello.

A Liscano Niccone (Perugia), dal 10 al 12 novembre, si terrà l’edizione autunnale della Sagra dei Bringoli, straordinari spaghetti della lunghezza di circa 20 cm, preparati con farina, acqua, sale e olio.
Ottima e particolarissima gastronomia che sarà accompagnata da serate danzanti e musicali.

Ad Alviano (Terni), dal 10 al 12 novembre, olio e farro, una delle tappe della maratona dell’olio, oltre alle degustazioni di ExtraVergine, prevede anche stand enogastronomici con vini e altri pregevoli prodotti del territorio e mercatini con manufatti dell’artigianato locale.

L’11 e il 12 novembre a Torgiano (Perugia), torna Versando Torgiano, una kermesse dedicata principalmente ad olio e vino, come è naturale che sia per un luogo che proprio su queste eccellenze enogastronomiche e sull’arte ceramica fonda la sua storia. Quindi non solo degustazioni e cultura dei sapori, ma anche un programma espositivo di alto livello che celebra il passato, il presente ed il futuro delle attività delle donne e degli uomini di questo bel borgo.

Giovedì, Novembre 16, 2017

presentato alla Camera dei Deputati il progetto Mò

Lunedì, Ottobre 30, 2017

Gli eventi e le manifestazioni gustose

Giovedì, Ottobre 26, 2017

Vi aspettiamo il 28 e il 29 Ottobre al nostro Frantoio del Poggiolo!