Il Laboratorio di Qualità

La coltivazione
Ogni cultivar, o varietà di olivo, come il leccino, il moraiolo, il frantoio. ha le sue caratteristiche: a causa del clima, del terreno o della stagione, ogni anno la produzione di ogni singola varietà di olive può variare sia in termini di resa che di qualità, pungenza o intensità del gusto.
Per dare equilibrio alla fragranza dell'extravergine, per raggiungere quella complessità che dà un gusto nobile, bisogna di volta in volta scegliere con cura “le cultivar giuste. Il blend ideale si ottiene solo con una ricetta che miscela con sapienza le migliori produzioni di oli di quella particolare annata.

La lavorazione
Per fare la qualità non bastano buone olive è sempre necessaria la passione e la continua ricerca.
Al Frantoio del Poggiolo ci si occupa di superlavorazioni di nicchia e per far questo, oltre al prodotto di origine, è importantissimo anche il saper fare con procedure corrette: le modalità e il momento della raccolta, la durata, le forme e i luoghi dello stoccaggio hanno effetti diretti sul gusto del prodotto finito.
Inoltre, durante la lavorazione, a seconda del tipo di oliva, di cultivar e anche dell'andamento climatico della stagione, si interviene in diversi modi sulla quantità d'acqua, sui i tempi.
Essenziale, però, è disporre di una buona macchina per la frangitura e il frantoio del Poggiolo è di altissima qualità, una macchina che rappresenta il meglio esistente sul mercato.