Anfora

olio di oliva

Caratteristiche

È una miscela di olio di oliva rettificato, ottenuto secondo le tecniche più avanzate di raffinazione, con oli extra vergini di oliva di buona qualità. L'olio di oliva ha, rispetto alla maggior parte degli oli di semi, una migliore resistenza alla frittura; infatti il punto di fumo (la temperatura alla quale l'olio comincia a degradarsi formando fumo e sostanze dannose) è maggiore, permettendo perciò di friggere a temperature più elevate con il risultato di un fritto croccante, gustoso e leggero.

Consigli d'uso

Il gusto particolarmente delicato dell'olio di oliva Anfora lascia intatto il sapore degli alimenti, anche i più delicati, sia in frittura che per cucinare.

RETRO ETICHETTA ETICHETTA

Domande frequenti sull’olio extravergine

Che cosa vuol dire "pressato a freddo" o "'spremuto a...

Le diciture “estratto a freddo”, “pressato a freddo” ed espressioni similari, garantiscono che durante il processo di estrazione la temperatura del processo non superi i 27°C. In genere ciò avviene dappertutto, salvo nel caso...

L'olio del frantoio appare velato; è migliore di un olio...

L’olio prodotto nel frantoio è velato perché contiene sospese microscopiche goccioline di acqua di vegetazione e frammenti della polpa dell’oliva. Normalmente, prima del confezionamento l’olio viene filtrato allontanando del...

Cosa indica la parola "cultivar"?

E’ un termine che definisce la varietà (razza) di una pianta di olivo della specie Olea Europea. L’Italia è particolarmente ricca di cultivar diverse diffuse nelle regioni olivicole e che contribuiscono a produrre oli...

Lo sapevi che...