Festa Monini: Colori, suoni e sapori dell'Umbria

Block Header Festa

Aspic di uova sode

Media
135 MIN

Ingredienti

DOSI PER 4 PERSONE
Uova
6
Prosciutto cotto
150g tagliato spesso
Petto di pollo
1
Piselli sgranati
2 manciate
Gelatina
1 busta
Erbe di Provenza
q.b.
Olio Extra Vergine di Oliva
250 ml
Limone
1
Sale
q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la maionese usate il frullino ad immersione. Mettete un uovo intero, l’Extra Vergine, il succo di mezzo limone e il sale nel bicchiere e frullate fino a che tutto l’olio sarà stato incorporato.
  2. Scottate il petto di pollo in padella con un filo d’olio e un pizzico di erbe di provenza.Salate e ultimate la cottura aggiungendo, se necessario, un cucchiaio di brodo.Lasciatelo raffreddare fino a quando potrete tagliare la carne a filettini sottili.
  3. Intanto, in acqua bollente salata cuocete i piselli per qualche minuto perché risultino ancora sodi.Rassodate le uova, quindi raffreddatele e sgusciatele. Mettetene da parte quattro e sminuzzate l’ultima in tocchetti, tagliate anche il prosciutto a dadini e mettete entrambi in una ciotola insieme ai filettini di pollo e ai piselli.Condite il tutto con due cucchiai di maionese e mescolate.
  4. Preparate la gelatina seguendo le istruzioni sulla confezione. Lasciatela intiepidire poi versatene una piccola parte in uno stampo dai bordi alti e lisci. Muovendo lo stampo fra le mani lasciate che la gelatina aderisca alle pareti e mettetela qualche minuto in frigo a solidificare.
  5. Intanto affettate le 4 uova sode a rondelle.Disponete alcune rondelle sulla gelatina in parte rassodata sul fondo dello stampo e fissatele con atra gelatina.Rimettete i frigo per qualche minuto. Appena la gelatina sarà più consistente, riempite lo stampo con al centro qualche cucchiaiata del miscuglio preparato e con le rondelle di uova sode verso l’esterno.Quindi ancora gelatina (fatela scivolare negli interstizi fra gli alimenti e soprattutto lungo le pareti dello stampo) e ancora qualche minuto in frigo.
  6. Procedere al riempimento, in più riprese in modo da permettere, di volta in volta, ad una quantità limitata di gelatina di rassodarsi in frigorifero.Lasciate in fresco fino al momento di servire.
  7. Poi sformate lo stampo: immergetelo per pochi secondi nell’acqua calda, quindi ribaltatelo su un piatto di portata.
  8. Per completare la presentazione potrete servirlo su un letto d’insalatina fresca circondato da rondelle di pomodorini alternate a fiocchi di maionese.

Per dare un tocco in più

Per preparare un’ottima maionese, provate il gusto delicato dell’Extra Vergine di oliva Monini il Poggiolo.